Sono due le espressioni dell’anima che più amo nella vita

Sono due le espressioni dell'anima che più amo nella vita

“Sono due le espressioni dell’anima che più amo nella vita, scrivere e fotografare, nello specifico effettuare foto in bianco e nero perché ritengo che ci tocchino di più, che abbiano più risonanza e siano in qualche modo più “fedeli” al loro soggetto rispetto alle immagini a colori.

di Cristiano Sandona’
Cristiano Sandona'
Di Cristiano Sandona’


Anche se le prime fotografie a colori sono apparse a metà del 19° secolo,

la nostra duratura storia d’amore con il bianco e nero continua ancora oggi. 
In un’era digitale in cui possiamo manipolare le immagini per creare letteralmente qualsiasi immagine desideriamo, torniamo ancora alla prima incarnazione della fotografia e queste immagini sono spesso viste come più artistiche e creative. 
Logicamente, ovviamente, non c’è motivo di pensare in questo modo: le riprese a colori possono essere ugualmente artistiche. 

Allora qual è il segreto del fascino monocromatico?

  • È senza tempo : trasportandoci in un luogo che trascende il qui e ora, queste immagini possono trasmettere temi più universali. Sono, letteralmente, in grado di parlare attraverso le generazioni.
Sono due le espressioni dell'anima che più amo nella vita
foto – Cristiano Sandona’

versatile:  ogni tipo di fotografia, dai ritratti ai paesaggi alle nature morte, è adatta al bianco e nero. Inoltre, puoi ottenere risultati sorprendenti in qualsiasi condizione e ambiente: non devi aspettare che esca il sole!

  • Priva di distrazioni : le immagini piene di colori saturati possono confondere l’occhio, a volte semplicemente succede troppo. Le immagini in bianco e nero, d’altra parte, possono sembrare piacevolmente semplici e spesso è più facile vedere e interpretare il focus principale dell’immagine.
Sono due le espressioni dell'anima che più amo nella vita
foto – Cristiano Sandona’

Può essere sottile : attenuare un po’ il contrasto sulle immagini in bianco e nero può dare luogo a composizioni meravigliosamente sottili in tenui sfumature di grigio. Sperimentare questo in post-produzione può cambiare completamente il tono o l’atmosfera di un’immagine in un modo che non funzionerebbe per un’immagine a colori.

foto – Cristiano Sandona’
  • È una fotografia più nitida : con questo intendo dire che una buona immagine può migliorare le caratteristiche di un soggetto e creare un’immagine più chiara di come appare. Sembra controintuitivo, ma quando confronti le versioni a colori e in bianco e nero della stessa immagine, vedrai che è vero.
foto – Cristiano Sandona’

Fa una dichiarazione : in un mondo colorato è un’immagine che si distingue dalla massa. E più colorato è lo sfondo, più l’occhio è attratto dalla calma focalizzata di un’immagine in bianco e nero.

foto – Cristiano Sandona’
  • È semplice : immagini belle e minimali possono avere un impatto straordinario per la loro semplicità. Pensa a un singolo fiore bianco su sfondo nero o ai rami spogli di un albero che si stagliano contro il cielo. Questa semplicità andrebbe persa se l’immagine fosse a colori.
foto – Cristiano Sandona’

Può evocare uno stato d’animo:  dalla nostalgia alla tristezza al desiderio, le immagini possono in qualche modo trasmettono emozioni in un modo che le immagini a colori semplicemente non possono.

Non tutto è in bianco e nero, ma a volte può essere proprio ciò che serve. Le immagini di ritratto in bianco e nero sono ancora molto popolari, chiedi a uno qualsiasi dei tuoi amici e ti diranno che adorano la natura indulgente e sentimentale degli scatti in bianco e nero.


Cristiano Sandona’

Direttore responsabile di www.italyvox.it , maestro assaggiatore presso l’Istituto zooprofilattico sperimentale di Lombardia e Emilia Romagna, amante della letteratura moderna, della fotografia e ricercatore della storicità dei prodotti della filiera agroalimentare. “Il mio principale obbiettivo è lasciare una traccia scritta sul “sapere dei sapori” che le generazioni passate ci hanno lasciato in eredità.


Ti potrebbe interessare anche...