La carne di capra

Molti di noi considerano ancora la carne di capra una prelibatezza insolita che viene gustata solo quando si cena in un ristorante etnico.

LA CARNE DI CAPRA

di Letizia Reale

Alcune persone credono che la carne di capra sia una carne dura proveniente da animale praticamente selvatico e sia in qualche modo meno apprezzabile del manzo, maiale o agnello. 
Bene, in questo articolo faremo conoscere a queste persone ‘la via della capra” e delineeremo tutti gli incredibili benefici di questa carne.

Dai superbi curry caraibici alla capra speziata con wok vietnamita con peperoncini, alle ricette della nostra tradizione , la carne di capra è una “rossa” versatile che offre un sapore ricco e meraviglioso.

L’ottimo sapore non è l’unica cosa che questa carne ha da offrire. È anche un’ottima scelta alimentare visto il ruolo che questo animale ricopre nel mangiare essenze selvatiche invasive che altri erbivori evitano, una panacea dal punto di vista ambientale la sua presenza nei terreni semi abbandonati, oltre a essere una carne ricca di benefici per la salute.

Se non hai mai provato la capra o sei scettico anche nel considerare la carne di capra come sostituto del più comune manzo o maiale, continua a leggere per scoprire perché è ora di inserire questo prodotto nel menu!

Che sapore ha?

Prima di iniziare con i vantaggi della carne di capra, abbiamo pensato di darti una panoramica del uo sapore effettivo.

Il sapore naturale della carne di capra può essere piuttosto delicato e non ha nulla della gamness che potresti trovare in un agnello. È incredibilmente adattabile ad altri sapori, ecco perché è più comunemente usato nei curry e negli stufati.

Per semplificarti le cose, il suo gusto si trova da qualche parte tra il maiale e il pollo.

I 9 principali vantaggi della carne di capra

Le capre fanno bene al nostro pianeta

La prima cosa da notare sulle capre come dicevamo è che sono ottime per il nostro pianeta. Sono uno dei pochi animali domestici che in realtà lasciano la terra un po’ meglio di come l’hanno trovata. Lo fanno appunto nutrendosi di erbacce e piante che altri animali ignorano.

Possono anche svolgere un ruolo vitale nell’ecologia di una fattoria. Ad esempio, una volta che i maiali allo stato brado avranno spazzato via un’area del bosco, le capre seguiranno e si nutriranno degli arbusti, le erbacce e l’erba rimanenti. Un buon modo di pensare alle capre è come dei piccoli tosaerba!

È perfetta per la cottura lenta

La capra è la carne ideale per  uno stufato a cottura lenta. Il sapore delicato resiste bene a spezie ricche come cardamomo o chiodi di garofano senza sopraffarle. È un’ottima carne neutra a tutto tondo che fa sì che le spezie siano al centro di ogni piatto.

Per garantire il massimo lavoro di squadra sul fronte dei sapori tra le spezie e la carne, la carne di capra deve essere marinata per una notte. Questo dà alle spezie più tempo per penetrare in profondità nella carne e per ottenere una vera profondità di sapore.

Dopo aver marinato la carne, pensiamo che il modo migliore in assoluto per cuocerla sia tramite una pentola a cottura lenta. La ricca profondità di sapore acquisita durante il processo di marinatura si esalterà davvero una volta che la capra è stata cotta a fuoco lento per circa 5 ore.

È a basso contenuto di grassi

Quando si tratta dei numerosi benefici per la salute derivanti dal consumo, iniziamo con il suo basso contenuto di grassi.

Questa carne è più magra delle carni più comuni sul mercato come manzo, maiale o agnello.

Per ogni porzione da 85 g di carne di capra, ci sono circa 122 calorie e solo 2,6 grammi di grasso. 
Se confrontiamo queste cifre con una porzione di manzo della stessa dimensione, si parla invece di 245 calorie, quindi più del doppio! 

85 grammi di carne di manzo contengono circa 16 grammi di grasso, quindi quasi 16 volte la quantità di carne di capra.

Ha un basso contenuto di colesterolo

Oltre al suo basso contenuto di grassi, ha anche un basso contenuto di colesterolo .

Infatti, tra carne di maiale, pollo, agnello e manzo, la capra ha il numero più basso di colesterolo. 
Per ogni 85 g di carne di capra, ci sono circa 63 mg di colesterolo. Il manzo d’altra parte ha circa 73 mg di colesterolo mentre il pollo ha 76 mg per porzione da 85 g.

Questa carne ha livelli complessivi di grassi, grassi saturi e colesterolo più bassi rispetto ad altre carni più comuni come manzo, maiale e agnello. 
La tabella seguente mette davvero le cose in prospettiva quando si confronta la capra con le carni più popolari.

 È ricca di proteine

Per quanto riguarda le proteine, offre circa 23 grammi di proteine ​​per porzione da 85 g.

La carne di capra, come molti altri tipi di carne rossa, è una ricca fonte di proteine ​​che aiutano a mantenere la salute muscolare. Vanta un profilo di aminoacidi essenziali simile a quello di pollo, manzo e maiale.

Tutto ciò significa che è una carne magra che fornisce tutti gli aminoacidi essenziali senza aggiungere calorie inutili.

È ricca di calcio e potassio.

Anche la carne di capra è ricca di calcio e potassio.

Per ogni 100 g , troverai circa 385 mg di potassio. Per la stessa quantità di manzo, troverai circa 316 mg di potassio mentre il pollo ne ha solo 223 mg.

Il potassio è, ovviamente, ottimo per mantenere una pressione sanguigna controllata e per garantire la salute del cuore. Aiuta a regolare l’equilibrio dei liquidi ed è uno dei minerali più importanti per il sistema nervoso del corpo.

Pieno di vitamine

Passando al lato vitaminico, la carne di capra ha alti livelli di vitamina B6 e vitamina B12. 
La vitamina B6 svolge una varietà di funzioni nel corpo ed è estremamente versatile. 
La vitamina B12 svolge un ruolo essenziale nella produzione di globuli rossi da parte dell’organismo e nel mantenimento del corretto funzionamento del sistema nervoso.

Ha anche diversi micronutrienti che sono ottimi per il corpo. Sostanze nutritive come il selenio e la colina, potenti antiossidanti che riducono il rischio di sviluppare tumori e malattie cardiache.

 Alti livelli di ferro

Il livello di ferro che si trova nella carne di capra supera tutte le altre carni più comuni che consumiamo regolarmente. 
Per circa 85 grammi di carne di capra, troviamo 3,3 mg di ferro. 
Questa quantità doppia i polli 1,5 mg e batte il manzo 2,9 mg.

Basso contenuto di sodio

Infine, la carne di capra ha livelli di sodio molto bassi, soprattutto se confrontata con pollo e manzo. Il basso contenuto di sodio rende la capra la carne rossa perfetta per chiunque cerchi di ridurre il consumo di sodio, ma senza sacrificare il sapore o la consistenza.

Direi che basti per rivalutare questo prodotto genuino e salutare.

Ti potrebbe interessare anche...